Woodbridge long weekend

P1030764
P1030697
P1030703
P1030710
P1030716
P1030722
P1030725
P1030734
P1030740
P1030744
P1030745
P1030749
P1030751
P1030752
P1030756
P1030763
P1030767

Ecco alcune memorie del nostro mini break in Inghilterra con i nonni di Orlando, gli zii e le sue adorate cuginette.

P1030697P1030703

E’ ancora buio quando ci svegliamo ma dopo poco ecco che la luce comincia a spandersi nel cielo. Siamo tutti emozionati e non vediamo l’ora di partire. Per fortuna Orlando adora gli aerei e quindi l’aeroporto per lui è una continua esperienza meravigliosa.

P1030710P1030716

Per non parlare del volo stesso con tutte quelle nuvole da guardare a perdita d’occhio.

P1030722P1030725

Ed eccoci finalmente in Inghilterra, di corsa verso i nonni che ci aspettano. Poi a casa ecco che arriva il primo splendido regalino, un maglioncino fatto a maglia da grannie Elizabeth.

P1030734P1030740

La mia adorabile suocera mi ha fatto conoscere questo negozietto di craft strapieno di ogni sorta di meraviglia. Per il resto i nostri giorni sono trascorsi tra passeggiate lungo il fiume…

P1030744P1030745

… a guardare le barche che risalgono fino al porticciolo… e giochi a non finire con le cuginette.

P1030749P1030751

E nonostante qualche ora di pioggia il tempo è stato assai clemente e ci ha permesso di passare un sacco di tempo all’aperto …

P1030752P1030756

… a scoprire ad esempio i tesori di un bosco in autunno.

P1030764P1030767

Il tempo è volato e dopo un’ultima bellissima giornata ad Ipswitch, in visita ad una casa nobiliare e in giro per un po’ di shopping, era già tempo di tornare a casa.

Io già conto i giorni fino al nostro prossimo viaggetto quando tornerò nella carinissima Woodbridge ad abbracciare la mia splendida famiglia acquisita!

Autobiography of a ONE YEAR OLD

Probably the funniest “parenting” book I have ever red. Ironic but full of big truths it helps you to put everything in perspective and doing so it helps you truly enjoying motherhood!

Il libro più divertente che ho mai letto della mia libreria di mamma. Ironico ma pieno di verità ti aiuta a vedere tutto con una prospettiva divertente che ti aiuta a divertirti nel tuo mestiere di mamma (si sa non facile!).

Pavlova (ovvero meringona) al cioccolato

18012009 - 000
P1000570
P1000565
P1000468

Il mio primo incontro con la Pavlova al cioccolato è stato lo scorso capodanno quando, ad una cena tra amici, una degli invitati ha portato questo splendido dessert fatto secondo la ricetta di Nigella. La Pavlova si tratta di una mega base di meringa sulla quale si mette uno strato di panna ed eventualmente frutta di vario tipo. E’ un’ottimo modo per recuperare le chiare d’uovo avanzate da una qualche altra preparazione (da noi ad esempio segue sempre le carbonare di wondermike) e comunque è talmente facile, ma talmente facile da fare che viene bene anche a me! Ha!

P1000468

Ecco sopra il mio primo amore, appunto al cioccolato con panna e scaglie di cioccolato.

18012009 - 000

Qui invece il mio primo esperimento da sola con pere a pezzettoni sopra.

P1000570

Un’altra un giorno che non avevo frutta l’ho lasciata così con quello che avevo.

P1000565

Infine un’ultima versione con meringa non al cioccolato e frutta varia (kiwi, mango e fichi? boh non ricordo).

E adesso il come si fa (traduzione della ricetta di Nigella):

Ingredienti:
PER LA BASE DI MERINGA AL CIOCCOLATO (per 8/10 persone):
6 chiare d’uovo
300 gr zucchero finissimo
3 cucchiaio di cacao in polvere setacciato
1 cucchiaino di aceto balsamico
50 gr cioccolato fondente sminuzzato
DA METTER SOPRA:
500 ml di panna da montare
frutta a pezzettoni
2/3 cucchiai di cioccolato fondente a pezzettoni

PREPARAZIONE:
Preriscaldare il forno a 180°C e preparare un ampio foglio di carta forno sulla teglia.
Sbattere le chiare d’uovo a neve e aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta fino a che la meringa non sia consistente e lucida. Spruzzarvi sopra il cacao e l’aceto continuando a mescolare piano e infine aggiungere il cioccolato spezzettato finemente. Amalgamare tutto per bene. Versare il contenuto sul foglio di carta forno sulla teglia formando un disco dello spessore di 3/4 cm circa. Infornare e abbassare immediatamente la temperatura a 150°C. Cuocere per un’ora, un’ora e un quarto circa fino a che la superficie non appare secca e crepata qua e là (ma il centro deve rimanere morbido se lo si prova a schiacciare). Aprire uno spiraglio di forno e aspettare fino a che la meringa non si raffredda completamente.
Quando si è pronti per servire, ribaltare il disco di meringa su un piatto. Montare la panna e adagiarla sulla meringa. Distribuire sopra i pezzettoni di frutta e completare con una spolverata di pezzetti di cioccolato.

Oh Venezia…

P1030590
P1030610
P1030616
P1030638
P1030659
P1030599

Sempre meravigliosa Venezia … siamo andati ieri ad incontrare una cugina inglese di wondermike che ha portato in vacanza la figlia appena laureata in arte contemporanea, per vedere la biennale. Adorabili madre e figlia!

P1030590

Il viaggio (un po’ d’auto poi autobus, vaporetto,piedi e idem inverso al ritorno) è stato un po’ lungo ma una volta lì ne è valsa la pena, era poi una splendida giornata.

P1030610

Non è che Venezia sia proprio facile facile con un bimbo di 20 mesi ma col nostro affezionato marsupio abbiamo risolto il problema per la maggior parte del tragitto.

P1030616

All’Arsenale c’erano parcheggiate delle immense navi da crociera e Orli era affascinato …

P1030638

Eccolo con le cugine inglesi.

P1030659

Mi rendo conto di essere fortunata a vivere tanto vicino ad una città così meravigliosa!

P1030599

Onlus “Il Castello dei Sorrisi”

E’ un po’ di tempo che mi sento di scrivere un post sul Castello dei Sorrisi e finalmente eccolo qui, in occasione di un nuovo progetto che questa giovane ma dinamica associazione sta seguendo per aiutare due bimbi piccolissimi bisognosi di avanzate cure mediche in Italia.

L’associazione, che svolge la sua azione grazie al tanto entusiasmo e alla dedizione da parte dei soci,  si sostiene con le donazioni private. Il passaparola è dunque fondamentale ed è per questo che parlo di loro, pur essendo, la beneficienza, un’esperienza molto personale, lo so! Non vuole esserci buonismo di sorta in questo post, solo una personale opinione.

In occasione del battesimo di Orlando avevo chiesto ad amici e parenti di non farci regali materiali ma di devolvere il corrispondente in beneficienza. E’ un’idea che ripeterò ancora (in alternativa alle trappole consumistiche festive) sono certa che sarà molto gradita ad Orlando quando in futuro sarà in grado di capire quante cose utili si sono fatte comprando anche soltanto un giocattolo in meno …

 Picture 1

La notte prima delle nozze …

P1030371
P1030378
P1030383
P1030391
P1030393
P1030402
P1030406
P1030413
P1030414
P1030416

Da poco si è sposata Agnes, un’ amica francese che in questo momento si sta godendo il sole delle Maldive in viaggio di nozze!

P1030371

La serata prima delle nozze ci ha invitati tutti a casa sua per festeggiare, sì, mariti compresi.

P1030378

Ci tenevo che come regalo avesse qualcosa che ho fatto io, una sottoveste di raso stretch rosso fuoco, proprio da prima notte di nozze!

P1030383

Spero tanto abbia gradito.

P1030391

Il suo sorriso e il suo abbraccio sono stati un sì!

P1030393

La serata è stata una splendida occasione per ritrovarci tra amiche e chiaccherare,

P1030402

in fondo con i bambini nessuno esce più la sera.

P1030406

Questa chicca sotto è la personalizzazione delle scarpe (un paio unico al mondo), un pensiero del futuro marito che lavora per Louis Vuitton qui in Italia. Pur non essendo io fashion-ista l’ho trovata un’idea molto romantica da parte sua.

P1030413

Ecco qui della concorrenza un po’ più osè alla mia lingerie da notte …

P1030414

Congratulazioni Agnes, ti auguro tutto l’amore e la gioia possibili!

P1030416

Mare d’autunno

P1030523
P1030556
P1030540
P1030528
P1030500
P1030502
P1030493
P1030491
P1030475
P1030479

La giornata di oggi era troppo bella per non andare al mare (Sottomarina).

P1030475P1030479

Non mi piace andarci in estate quando c’è una marea di gente e gli ombrelloni stipati coprono la vista del mare.

P1030491P1030493

Volevo che Orlando giocasse un po’ con la sabbia e vedesse il mare nella sua cruda bellezza autunnale.

P1030523P1030528

Si trovava un po’ di tutto sulla spiaggia e ogni cosa era una scoperta.

P1030500P1030502

E’ stato divertentisimo per lui e per noi.

P1030540P1030556

Tra poco l’ora legale cambierà tutto e queste escursioni pomeridiane saranno un bel ricordo fino all’anno prossimo.