Dinner party

P1090896.JPG

P1090896.JPG

Grazie per la splendida serata Micol, Filippo e Pietro! Siete degli ospiti incredibili, il cibo era delizioso e splendidamente presentato. Hai voglia a dire che non era niente di speciale … era meglio che al ristorante! E la compagnia poi così piacevole e rilassante, siamo stati davvero a nostro agio. Mi spiace il mio dolce non fosse all’altezza (davvero!), la prossima volta altro che Gordon Ramsey … userò le ricette della mia mamma che son molto meglio 🙂

Grazie amici! Buon weekend

A dream come true

P1090810.JPG

Dopo anni di emails, messaggi, scambi di doni, post e tanti pensieri d’affetto reciproco eccoci qui…

P1090810.JPG

GRAZIE PER
il tuo sorriso
la tua spontaneità
la tua sincerità
il tuo calore
la tua risata cristallina
la tua versatilità
la tua umiltà
la tua pazienza
la tua timidezza
il tuo idealismo
la tua purezza
il tuo accento
il tuo essere vera
la tua generosità
la tua tenacia
… e per la tua bellezza, dentro, fuori e tutt’attorno a te!
Ti voglio bene,
Silvia

P.s. – Sembro un po’ allucinata nella foto…sarà l’effetto delle seimilacinquecento stoffe e altre meraviglie che ci hanno ubriacato gli occhi o è l’effetto F.?

 

Happy grandparents day

P1090433.JPG
P1090434.JPG
P1090435.JPG
P1090436.JPG

 

P1090436.JPG

Dear grannie and grandad, look what I made at school for you …

P1090435.JPG

… here’a picture of you (on the right) and grandad (on the left) with me …

P1090434.JPG

… and a nice poem to go with it …

P1090433.JPG

… so here we go “happy grandparents day” grannie and grandad, I love you very much and I am looking forward seeing you again soon!!! Why not coming to see me sometime in autumn maybe for a comined mummy’s and Sebi’s birthday party? Go and check the flights!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lavori in corso

P1090325.JPG
P1090326.JPG

 

P1090325.JPG

Erano ormai mesi che ci stavamo pensando e ieri sono finalmente cominciati i lavori di costruzione del nuovo letto di Orli dove dormirà da solo, finalmente libero in un suo spazio che speriamo diventerà il suo nido, la sua tana, il suo rifugio. Sotto il letto, che è sopraelevato, ci sarà modo di costruire, giocare, utilizzare lo spazio come un mini magazzino di giochi (magari liberando un po’ il nostro salotto…). La speranza è che lui riesca a vivere un po’ di più la sua camera come un luogo dove non si va soltanto a dormire ma si può anche creare il proprio ambiente dando un’impronta personale a quella che è la sua camera, almeno finchè non la dovrà dividere con Sebi.

P1090326.JPG

 

E’ andata …

P1090324.JPG

 

P1090324.JPG

Ecco, è andata, finita la nostra prima settimana di scuola. Senza un pianto, un capriccio, un’incertezza. Tanta gioia di vedere la mamma che arriva dopo pranzo e poi subito a raccontarsi quello che si è fatto durante la mattinata gustando un gelato o un ghiacciolo. Piccole abitudini che rassicurano e rasserenano questo passaggio importante al secondo anno di scuola inglese.

Da lunedì prossimo alla mezza giornata di scuola si aggiungerà anche il pisolino pomeridiano e Orlando uscirà alle tre e mezza. Me ne rammarico ma devo anche accettare che lui deve fare gruppo con i suoi amici e deve riposare un po’ nel pomeriggio (cosa che a casa non riesce assolutamente a fare quando torna all’una). Creerò nuovi riti e nuove abitudini, momenti tutti nostri e belli da condividere doposcuola prima che il buio arrivi prima e le giornate finiscano troppo presto …

 

Grazie!!!

P1090196.JPG
P1090198.JPG

 

P1090196.JPG

Grazie di cuore ad un’amica, che si rivela sempre più speciale, per questo meraviglioso regalo che mi sono trovata nella posta al mio ritorno dall’Inghilterra ieri. Orlando è rimasto un quarto d’ora a fissare la stampa (handmade da lei ovviamente!) e non ci poteva credere che fosse proprio il mammuth, uno dei suoi animali sacri!

Beh, che dire Mamma F., non ho proprio parole per dire quanto ti sono grata del tuo pensiero così ben pensato, sei unica!!!

P1090198.JPG

 

Una giornata intensa

P1090024.JPG
P1090025.JPG
P1090028.JPG
P1090030.JPG
P1090031.JPG
P1090034.JPG
P1090038.JPG
P1090040.JPG
P1090047.JPG
P1090048.JPG
P1090100.JPG

Oggi è stata una bellissima giornata davvero intensa.

P1090024.JPG

Abbiamo deciso di andare al mare e prima di arrivare in spiaggia ci siamo imbattuti in un mini raduno di auto d’epoca.

P1090025.JPG

Alcune erano davvero bellissime e tenute come dei gioielli.

P1090028.JPG

La preferita di Orlando e daddy è stata un Alfa Romeo del 1936 che è perfino stata usata in un film.

P1090030.JPG

E poi siamo andati in spiaggia alla ricerca di un buon posto dove fermarci per un po’.

P1090031.JPG

La bellezza delle spiagge inglesi è che sono enormi e raramente sovraffollate, qui poi non c’era proprio nessuno.

P1090034.JPG

Sebastian ha per la prima volta messo in ammollo i suoi piedini mezzi inglesi nelle acque britanniche.

P1090038.JPG

Mentre daddy giocava con l’aquilone e Orlando si dava da fare con secchiello e paletta.

P1090040.JPG

C’erano un sacco di cocinelle in giro che si posavano dappertutto, erano tantissime.

P1090047.JPG

Ed ecco finalmente il momento del picnic.

P1090048.JPG

E per finire in bellezza un tuffetto nell’ acqua che non era per niente invitante ma Orlando ha voluto fare bella figura con i nonni inglesi e si è divertito un sacco a zompettare tra le onde (mentre io rabbrividivo…).

P1090100.JPG