Tanti auguri zio Albi

P1050846.JPG
P1050856.JPG
P1050862.JPG

P1050846.JPG

Ogni tanto è anche bello vestirsi un po’ meglio del solito perchè anche questa è una forma di rispetto.

P1050856.JPG

Anche se poi ci si rotola su un prato in fiore appena prima di arrivare ad una festa di compleanno.

P1050862.JPG

Tanti auguri zione caro! Sei uno zio adorabile, presente, affidabile e divertente. Mi sei stato accanto durante tutta la mia vita con grande affetto e ancor più saldamente nel momento del maggior bisogno. Ti voglio bene!

Meglio tardi che mai …

Meglio tardi che mai mi metto d’impegno per raccogliere la sfida onestà lanciatami, complimentosamente s’intende, da Mamma F. di Nati per Delinquere. Ecco 10 cose che non faccio circolare di me ma che ahimè son vere, alcune sono un po’ estremistiche ma così è:

1. Non guardo la televisione da anni, non ascolto la radio e non compro i giornali. Le notizie del mondo mi arrivano filtrate da mio marito e dagli altri ma personalmente tendo a rifuggire dalla realtà, forse è codardìa? egoismo? Molto è perchè ritengo i media e la comunicazione in generale irrimediabilmente avvelenati.

2. Sono molto più dolce, tollerante, paziente e aperta con gli amici e a volte anche conoscenti che non con i membri stretti della mia famiglia. Un misto di desiderio di compiacimento del “pubblico” e di dar per scontato ciò che invece si sa è sicuro, ah che bassezza!

3. Ho sofferto di depressione ad alti e bassi per anni, poi la gravidanza mi ha miracolosamente guarito (vabbè a parte un mesetto di post partum ma quella non conta … e poi ci stava, non dormivo e io divento una iena se non dormo), ne deduco che i miei ormoni si son sistemati? Chissà almeno lo spero.

4. Ho una bassissima soglia di tolleranza per le scene di violenza (nei film soprattutto), comincio ad andare in tachicardia, sudo freddo e infine svengo … ultimo tonfo e precedente vomitata quando lui le rimette a posto il naso in “Million Dollar Baby”, poi il resto, ovvio, non l’ho mai visto. Adesso sono limitatissima nella visione dei film, praticamente sono più indietro di Orlando.

5. Ho una memoria terribile, totalmente liquida ed evanescente, mi ricordo pochissimo del mio passato come di quello che ho fatto il giorno prima. Se penso che potrebbe significare che non ho mai vissuto appieno, altrimenti mi ricorderei vivdamente, mi viene male …

6. Molto spesso penso che l’unica vera cosa buona che ho fatto nella mia vita sia di essermi accalappiata mio marito.

7. Sono una creativa-artigiana metodica e precisina, non esplodo in azione come un vulcano ma ho bisogno di molto tempo per progettare, programmare e realizzare una cosa, quindi produco pochissimo perchè, in parole povere, son lenta!

8. La riuscita delle mie prove culinarie è inversamente proporzionale (non c’è occasione, o molto rara, che smentisca la regola) all’entusiasmo e all’impegno che ci metto. Essendo una svampita cronica c’è invariabilmente sempre qualcosa che mi dimentico o che sbaglio.

9. Parlando di moda mi succede di avere delle trovate che parecchi mesi dopo vedo realizzate, quasi pari pari nei negozi. Questo mi esalta profondamente (allora ce l’ho ancora un po’ di talento creativo!? penso dentro di me) ma anche mi frustra enormemente (e i soldi e il tempo per realizzare i miei sogni, dove sonooooo?). Io come persona invece sono assai cialtrona e molto poco originale nel vestirmi.

10. Da qualche settimana Orlando ha cominciato a dormire nel suo lettino da solo (anche se io comunque dormo in un letto in camera sua perchè il mio maritino russa e io non riesco a dormire!). E’ stato un mio suggerimento ma una sua scelta e adesso che non ci pensa proprio a tornare indietro (mai avrei pensato il processo potesse esser così rapido e indolore per lui) mi rendo conto che mi manca un casino il suo calore … son felice però per la sua raggiunta indipendenza.

So che, a questo punto dovrei girare la patata bollente ad altre mani ma mi riservo un altro momento per estrapolare una selezione pensata di links che meritano. Adesso scusate ma tutto questo pensare a cosa scrivere di me mi ha fatto venire un sooooooonno, :-0

Uova, febbre ed allegria

P1050669.JPG
P1050673.JPG
P1050674.JPG
P1050680.JPG
P1050681.JPG
P1050686.JPG
P1050698.JPG
P1050703.JPG
P1050716.JPG
P1050719.JPG
P1050729.JPG
P1050752.JPG

 

P1050669.JPG

E’ stata una bellissima giornata in famiglia, questa Pasqua, piena di allegria e calore nonostante Orli non stesse al 100% e per una volta non fosse l’animatore della festa.

P1050673.JPG

Per una volta ho avuto la fortuna di ritrovami un reportage completo della giornata senza nemmeno muovere un dito (o quasi), grazie Giorgia!

P1050703.JPG

P1050674.JPGP1050680.JPG

L’ospitalità della mia carissima zia Anna è stata magnifica come sempre.

P1050686.JPG

Ed ho approfittato dell’occasione per sfoggiare il mio ultimo tesoro handmade (lo so la posa è un p0′ così vabbè!).

P1050698.JPG

Così tra focacce soffici e cioccolato è trascorsa anche questa Pasqua.

P1050716.JPG

Qulacuno (a caso) ha ricevuto un regalino extra.

P1050719.JPG

E poi, esausto, si è addormentato tra le braccia della sua mamma.

P1050752.JPG

 

Bibe

P1050396.JPG

 Amore mio sei così carino mentre ti bevi il tuo lattone al mattino che mi è venuta voglia di fotografarti per tenere a mante questi momenti così speciali.

P1050436.JPG

 Chissà ancora per quanto tempo andrai avanti a bere la tua bottiglia, da quando ci sei tu il tempo mi vola e mi dimentico delle cose che facevi quando eri più piccolino…

P1050437.JPG

 Mi sembra così lontano quando ti allattavo anche se la nostra esperienza non è finita da molto tempo.

P1050438.JPG

 Tutto qui amore mio, solo qualche foto per ricordarti dei tuoi bei momenti di latte.

P1050439.JPG

 

 

1 cena 2 torte tanti amici

P1050225.JPG
P1050226.JPG
P1050227.JPG
P1050228.JPG
P1050229.JPG
P1050230.JPG
P1050233.JPG

Lo scorso sabato Pilar, intorno ad un menù di pasta di fagioli e spezzatino di soia con carciofi e patate, ha messo insieme un gruppetto di persone che non vedeva da un po’ di tempo.

P1050229.JPG

Ero un po’ giù e avevo bisogno di sfogarmi facendo dolci (eh io son così…) quindi, mi sono azzardata a portare io il, anzi i dessert e usufruendo del babysitting di wondermike, ho voluto provare un paio di ricette, sempre superfacili (a prova mia cioè).

P1050228.JPG

La prima era una torta ‘super sana’ (come il menù del resto, in onore delle super sane Marta e Chiara) di mele, carote e uvetta speziata alla cannella…

P1050225.JPG

… l’altra una bomba goduriosa al cioccolato praticamente puro (e con quel nome “heartache chocolate cake” non poteva essere che per me).

P1050226.JPG

Facilissime entrambe son venute buone entrambe … la compagnia però ha ringraziato soprattutto mia suocera per avermi regalato il libro con la bomba cioccolatosa, quindi un doveroso grazie a Elizabeth! I know you are proud of my baking skills (deep down :-).

P1050227.JPG

E tra un bicchiere e una chiacchera è passata un’altra magnifica serata in compagnia di persone speciali, i cuccioli erano stanchi e siamo andati tutti a nanna, rimpinzati e felici!

P1050233.JPG

 

 

Fuori fase…

P1050285.JPG

 

Giornata ancora strana oggi con residui di febbre e momenti di ilarità scatenata misti ancora a lagnette sparse. Orli ha dormito un po’ dopo pranzo ma si è svegliato poco dopo e non ha più dormito. Adesso alle sei (pm!) si è riaddormentato, sicuramente NON per la notte…e adesso quando si sveglia? E quanto ancora mi terrà sveglia prima di riaddormentarsi stavolta fino a domattina? Proprio oggi che sono cotta e ho un sonno che andrei già a dormire ora!

Silvia keep cool che tanto non cambia niente e ricordati go with the flow and just BE!

P1050285.JPG

 

E’ già un mese…

P1050260.JPG
P1050261.JPG
P1050262.JPG
P1050263.JPG
P1050264.JPG
P1050265.JPG

Ecco, è già passato, direi volato, un mese da quando il nonno se n’è andato.

P1050260.JPG

Ho voluto ricordarlo tornando al giochino che tu adori e dove lui ti portava sempre a fare un giro prima di ammalarsi.

P1050261.JPG

Non ho rimorsi, nè rimpianti per quanto è accaduto.

P1050262.JPG

E questo forse mi aiuta molto ad accettare una realtà tanto triste.

P1050263.JPG

La mia più grande fonte di tristezza però sarà sempre il pensiero che il tuo nonno che ti adorava e che tu adoravi …

P1050264.JPG

… non potrà esserti vicino e accompagnarti con la sua allegria e dolcezza mentre crescerai.

P1050265.JPG

Chissà se ti ricorderai di lui quando sarai grande?

Forse, spero col cuore, ti rimarrà la traccia di una sensazione, quasi un soffio quasi impercettibile sul cuore di serenità e di affetto quando penserai a lui.