Alba di sole e latte

P1050417.JPG
P1050418.JPG
P1050419.JPG
P1050420.JPG
P1050421.JPG

 

P1050417.JPG

E’ un po’ di notti che Orli non dorme bene (sospetto gli ultimi molari superiori stiano per uscire) ma soprattutto si sveglia all’alba.

P1050418.JPG

Di solito sono abbastanza in coma quando mi alzo per fargli il latte ma stamattina (evento più unico che raro) ero alquanto arzilla e ho voluto catturare la splendida luce che entrava in casa di un sole appena sorto.

P1050419.JPG

Lui mi ha seguito in cucina ed era affascinato dalla bellezza delle ombre che la luce così intensa e dorata proiettava ovunque.

P1050420.JPG

Ancora un attimo ad assorbire questa luce così preziosa e densa e poi di nuovo a letto dove ci aspetta una mezz’oretta di lettura di libri (un nostro prezioso spazio quotidiano) prima della colazione e dell’asilo.

P1050421.JPG

Spero almeno così di ricordarmi anche i lati belli di queste alzatacce mattutine dei 25 mesi.

Padova skies

P1050371.JPG
P1050373.JPG
P1050374.JPG
P1050376.JPG
P1050378.JPG
P1050382.JPG
P1050385.JPG

P1050371.JPG

Il cielo era meraviglioso oggi, terso, cristallino, di un blu così vivido che non si vedeva da mesi. The sky was so beautiful today, crystal clear, as blue as we haven’t seen it in months.

P1050373.JPG

Siamo andati a fare una lunga passeggiata al centro della città per vedere un po’ di movimento. We went for a long walk to the town center to see a bit of life around.

P1050374.JPG

Tutt’intorno aveva un aspetto così diverso, così allegro inondato dalla luce del sole. Everything around had such a different look, cheerfully awashed by the light of a bright sunshine.

P1050378.JPG

E nonostante fosse freddissimo c’era un sacco di gente in giro a passeggiare. Although was bitter cold there were lots of people walking around.

P1050382.JPG

Abbiamo fatto alcune commissioni che ci serviva fare e poi di nuovo verso casa. We went for some errands, did our shoppings and then back home again.

P1050376.JPG

Con gli occhi carichi dei mille colori che questa giornata di fine inverno ci ha regalato. With our eyes still full with all the colors of  this late winter day.

P1050385.JPG

 

Bibe

P1050396.JPG

 Amore mio sei così carino mentre ti bevi il tuo lattone al mattino che mi è venuta voglia di fotografarti per tenere a mante questi momenti così speciali.

P1050436.JPG

 Chissà ancora per quanto tempo andrai avanti a bere la tua bottiglia, da quando ci sei tu il tempo mi vola e mi dimentico delle cose che facevi quando eri più piccolino…

P1050437.JPG

 Mi sembra così lontano quando ti allattavo anche se la nostra esperienza non è finita da molto tempo.

P1050438.JPG

 Tutto qui amore mio, solo qualche foto per ricordarti dei tuoi bei momenti di latte.

P1050439.JPG

 

 

Shades of winter

P1050351.JPG
P1050352.JPG
P1050353.JPG

The land is still barren but beautiful in its motionless. La terra è ancora brulla ma bellissima nella sua immobilità.

P1050351.JPG

Today is another cold day that pushed back spring in our dreams. Oggi è un altro giorno freddo che ha ricacciato indietro la primavera nei nostri sogni.

P1050352.JPG

But how not to treasure these last days of winter that bring inside the promise of a new season to come… Ma come non contemplare questi ultimi giorni d’inverno che portano dentro la promessa di una nuova stagione che arriverà…

P1050353.JPG

 

Fuori fase…

P1050285.JPG

 

Giornata ancora strana oggi con residui di febbre e momenti di ilarità scatenata misti ancora a lagnette sparse. Orli ha dormito un po’ dopo pranzo ma si è svegliato poco dopo e non ha più dormito. Adesso alle sei (pm!) si è riaddormentato, sicuramente NON per la notte…e adesso quando si sveglia? E quanto ancora mi terrà sveglia prima di riaddormentarsi stavolta fino a domattina? Proprio oggi che sono cotta e ho un sonno che andrei già a dormire ora!

Silvia keep cool che tanto non cambia niente e ricordati go with the flow and just BE!

P1050285.JPG

 

Uno, due, tre febbre!

P1050266.JPG
P1050267.JPG
P1050268.JPG
P1050274.JPG

Alcune cifre da ricordare.

Una gita al Pronto Soccorso per un forte malditesta che mi ha spaventato da matti.

P1050266.JPG

Due giorni di febbre alta e vita in braccio alla mamma.

P1050267.JPG

Tre visite di aiuto baby sitting della nonna (ah queste fantastiche, grazie mamma!).

P1050268.JPG

Quattro altri giorni di convalescenza a casa.

P1050274.JPG

Beh, considerato che è la prima volta che sei stato così male in due anni non ci lamentiamo. E poi è già passata!

 

Lungo il fiume una mattina d’inverno

P1050076.JPG
P1050077.JPG
P1050078.JPG
P1050079.JPG
P1050080.JPG

 

P1050076.JPG

L’altro giorno, mentre accompagnavamo la nonna per commissioni, siamo passati per le riviere.

P1050077.JPG

Le riviere di Padova sono bellissime anche in pieno inverno.

P1050078.JPG

C’era un freddo cane e siamo rimasti in giro solo un paio di minuti ma almeno ho fatto un paio di foto.

P1050079.JPG

Così tanto per ricordarci di questi giorni freddi ma anche della bellezza di fare le cose insieme, anche solo due passi.

P1050080.JPG

 

Scimmietta

 Orli in sling1

Proprio mentre ero sul punto di metterla via in un cassetto ecco che la mia amata baby sling mi è tornata utile.

Il postino ha svegliato Orli che stava per addormentarsi, devo andare giù a firmare qualcosa…Orli piange e non posso lasciarlo da solo, wondermike è via.

Mi porto dietro Orlando, prendo il pacchetto e torno su in casa.

Ho fame però e devo ancora pranzare, Orli è assonnato ma se lo metto a letto devo star lì finchè non dorme della grossa per poter andar via, quindi?

Vieni ciccio in braccio alla mamma e fai la scimmietta nella tua fasciotta, metti giù la testolina e fai le nanne che intanto la mamma si prepara da mangiare.

Non importa se ormai pesi un sacco…io c’ho fame e devo magnà!

 Orli in sling2

Ritorno al parchetto

P1050173.JPG
P1050174.JPG

 

P1050173.JPG

Dopo mesi di ibernazione ai primi soli le mamme del parchetto rispuntano con i loro cuccioli e il circondario finalmente si rianima. E così si rivedono anche quei piccoli che solo pochi mesi fa ancora non camminavano o parlottavano appena mentre ora guizzano dappertutto trotterellando e chiaccherando vispamente. E’ un vero viaggio accelerato nel tempo vederli sbocciare così!

P1050174.JPG