Domenica di maratona e sole

P1050890.JPG
P1050894.JPG
P1050896.JPG
P1050903.JPG
P1050906.JPG
P1050907.JPG
P1050909.JPG

P1050890.JPG

Giornata di maratona domenica scorsa, baciata da uno splendido sole primaverile.

P1050894.JPG

Prato della Valle era stracolmo di persone, corridori, turisti, semplici curiosi come noi, c’era una splendida energia di vacanza!

P1050896.JPG

Non poteva mancare un’area bimbi con giochi vari, gonfiabili e animazione.

P1050903.JPG

Non abbiamo corso, magari il prossimo hanno, ma comunque abbiamo trovato modo di fare un po’ di sport.

P1050906.JPG

Scena simile al Parco Iris nel pomeriggio, ragazzi stesi al sole, famigliole con picnic, relax e sole.

P1050907.JPG

Orli, forse memore della maratona, ha passato il tempo a correre su e giù per le collinette andando a infilarsi ogni tanto tra i fidanzatini che si sbaciucchiavano e gli sorridevano imbarazzati ehm …

P1050909.JPG

 

Al parchetto

P1040914.JPG
P1040915.JPG
P1040916.JPG
P1040917.JPG

 

Da qualche giorno il sole risplende prepotente nel tentativo di riscaldare queste fredde giornate di pieno inverno.

P1040914.JPG

Dopo mesi di assenza siamo tornati a giocare al parchetto dove tante volte siamo stati a giocare col nonno.

P1040915.JPG

Non è stato facile per me, per niente, ma guardandomi intorno e respirando l’aria frizzante a pieni polmoni sentivo che lui era dappertutto…

P1040916.JPG

…come dentro di me, in profondità, come le radici di un meraviglioso albero antico!

 

 

 

Ed è autunno …

P1030772
P1030775
P1030776
P1030778
P1030780
P1030781
P1030782
P1030791

Nei blog in giro per il mondo continuo a vedere foto stupende di foglie e alberi dai colori avvampati d’autunno, mentre qui in città non si vedeva nulla di interessante fino ad una settimana fa.

P1030772

Dopo il nostro ritorno dall’Inghilterra però le cose mi parevano un po’ cambiate e  allora stamattina siamo andati al parco con Orli con l’intento di scoprire insieme i mutamenti che l’autunno porta alla natura.

P1030775

Prima abbiamo fatto una capatina al parchetto locale che aveva però soltanto un paio di alberi interessanti.

P1030776

Uno rosso fiammante e l’altro giallo brillante.

P1030778

Poi ci siamo diretti verso il parco più grande (Iris) dove ci ha accolto un panorama ben diverso.

P1030780

Il verde domina ancora sul terreno mentre tutti gli alberi stanno cambiando colore o perdendo le foglie.

P1030781

Questa volta Orli non ha quasi per niente giocato con gli scivoli e le altalene ma si è diretto direttamente verso gli alberi e i letti di foglie secche depositati ai loro piedi.

P1030782

La giornata di sole ancora tiepido ha reso ancor più piacevole la nostra gitarella.

P1030791

E dopo aver collezionato qualche tesoro autunnale da portare a daddy siamo tornati verso casa per la pappa e il pisolo, sì perchè oggi pomeriggio daddy ci porta in piscina!

Buon weekend

Parco Giorgio Perlasca

P1020597
P1020598
P1020599
P1020600

Al ritorno dalla piscina Padovanuoto la pista ciclabile ci ha portato a questo bellissimo parco, intitolato a Giorgio Perlasca, lungo la passeggiata S. Pio X che costeggia il Tronco Maestro del fiume Bacchiglione (zona Città Giardino).

P1020597

Lo spazio è tantissimo e gli alberi rigogliosi tutt’intorno creano una piacevolissima ombra.

P1020598

I giochi per i piccoli non sono proprio tanti ma lo spazio per correre e sbizzarrirsi a inventare nuovi giochi per i grandi è molto.

P1020599

Mentre Orli giocava io ho attaccato bottone con qualche mamma e mi sono fatta una piacevole chiaccherata.

P1020600

Poi “ciao ciao” a tutti e su di nuovo in bici per tornare a casa. Che bello domani è sabato e abbiamo daddy tutto per noi!!!

L’umidità qui non molla

P1020576
P1020575
P1020574
P1020569
P1020573

Siamo ormai a Settembre ma l’umidità padana non accenna a mollare la presa qui a Padova…non so sono riuscita con la foto a rendere l’idea del caldo appiccicaticcio.

P1020576

L’erba del parco è tutta secca ormai (questo è il parco Iris a Forcellini, per chi conosce Padova) e punge a camminarci sopra a piedi nudi (cosa che io e Orli amiamo fare).

P1020574

Lui non mangia molto in questi giorni ma almeno beve, beve e beve….

P1020569

e quando veniamo qui non manca mai il quarto d’ora di elucubrazione sul getto d’acqua della fontanella!

P1020573

Oggi con un paio di amiche francesi e un’amica americana con i loro bambini abbiamo cercato di combattere a testa alta l’afa sfidandola con un picnic a mezzogiorno! Ecco i resti del campo di battaglia. Ovviamente abbiamo vinto noi: bambini distratti dalla reciproca compagnia e persi nei loro giochi, tante cose da raccontarci tra noi e tanto sano cameratismo mammesco…che si può volere di più?! Alla facciaccia dell’umidità!

Una festina di compleanno al parco

P1020552

P1020551

Buon compleanno Anna!

Anna è una dolcissima bambina che ho visto crescere mese dopo mese incontrandola al parco con i suoi gentilissimi genitori che sono sempre stati estremamente socievoli e generosi di consigli nei miei confronti.

P1020552

Siamo stati felici di aiutare nell’allestimento di questa festa e di condividere questi momenti di spensierata allegria dei bimbi.

Qui siamo al parco Iris di Forcellini che, come spaziosità, permette di oganizzare delle belle feste senza disturbare  troppo chi, appisolato, sta prendendo il sole.

P1020551

Gita a Villa Pisani

P1020297
P1020299
P1020298
P1020301
P1020304

Fa ancora un caldo tremendo e così abbiamo pensato di scappare al fresco: Villa Pisani a Strà è a soli 20 minuti d’auto ma in un contesto tanto bello che pare una favola senza tempo.

P1020297

Il parco con le fontane, il labirinto, i laghetti, è bellissimo anche se purtroppo pieno di zanzare tigre affamate..

P1020299

Ogni tanto sono disseminate opere d’arte (come questo tronco di bronzo con calco della mano dell’artista, sopra).

P1020298

Alcuni angoli sono davvero suggestivi.

P1020301

E Orli comunque è stato felice di poter stare un po’ nel verde.

P1020304

Parco di Villa Barbarigo

P1020211
P1020200
P1020196
P1020194
P1020190
P1020182

Il caldo di Agosto incalza, il solleone imperversa, l’umidità ti fa annaspare e noi che facciamo? Beh andiamo un po’ al fresco va’.

Eccoci al giardino-parco di Villa Barbarigo a Valsanzibio, un posto stupendo dove si può anche fare picnic tra il verde di splendidi alberi secolari e getti d’acqua rinfrescanti.

P1020211

Solo a passeggiare tra i vialetti che costeggiano le lunghe vasche popolate di pesci e cigni bianchi e neri è rinfrescante.

P1020200

L’ombra per fortuna non manca grazie a muri di fitte siepi che sembrano assorbire il caldo soffocante e attutirne l’impatto.

P1020196

Orli ha passato mezz’ora solo a parlare con ognuna delle svariate anatre.

P1020194

Il parco poi è formato da varie zone ognuna con la sua particolarità (c’è un labirinto per niente facile, un’isola dei conigli, una zona con fontanelle che zampillano direttamente dal pavimento e se non stai attento ti lavano – fantastico!)

P1020190

E’ un luogo davvero affascinante e, anche se non grandissimo, è molto curato e permette di passare un paio d’ore nel rilassante abbraccio della natura.

P1020182

Questa volta era troppo caldo per fermarsi a pranzo ma se torneremo più avanti mi porto un mega picnic.

Alla prossima allora!

Ritorno al parchetto

P1050173.JPG
P1050174.JPG

 

P1050173.JPG

Dopo mesi di ibernazione ai primi soli le mamme del parchetto rispuntano con i loro cuccioli e il circondario finalmente si rianima. E così si rivedono anche quei piccoli che solo pochi mesi fa ancora non camminavano o parlottavano appena mentre ora guizzano dappertutto trotterellando e chiaccherando vispamente. E’ un vero viaggio accelerato nel tempo vederli sbocciare così!

P1050174.JPG