Anno nuovo, borsa nuova

P1070775.JPG
P1070777.JPG
P1070790.JPG
P1070791.JPG

Quando mi sono imbattuta in questo tutorial qualche mese fa ero ancora incinta e mi ero ripromessa di seguirne le istruzioni e confezionarmi una nuova borsa, capiente e versatile, da riempire di cose del piccolo (per Orlando ormai mi serve ben poco quando andiamo in giro) ma carina da indossare anche come borsa da tutti i giorni senza aver stampato addosso “borsa per pannolini”!

P1070771.JPG

Complici le vacanze di Natale e quindi più possibilità di babysitting da parte di wondermike mi sono lanciata nell’impresa.

P1070775.JPG

Ho fatto un giro all’Ikea dove sapevo di poter trovare stoffe resistenti, del giusto spessore per dare un po’ di corpo alla borsa e dalle fantasie gradevoli. Ho scelto colori classici che stiano bene un po’ con tutto.

P1070777.JPG

E finalmente sono riuscita a confezionarla, nell’arco di tempo di vari giorni e con una mega influenza nel mezzo che mi ha tenuto ferma un bel po’.

P1070791.JPG

E visto che il tempo che ci vuole per tradurre il tutorial, tagliare, cucire e rifinire una borsa è comunque parecchio ne ho confezionate due in parallelo. Una è la mia nuova borsa quotidiana per il necessaire di Sebastian e l’altra starà in negozio se non verrà regalata prima a qualche amica che sta per partorire (Jennifer, mi sa la prossima sei tu!?).

 

Grembiule da maschietto

P1070583.JPG
P1070584.JPG
P1070585.JPG
P1070586.JPG

Ed ecco per un bimbo molto ma molto speciale la versione da maschietto del grembiulino fatto per le compagne di classe di Orlando.

P1070583.JPG

Il concetto non cambia anche se la fodera e la decorazione sono diverse.

P1070584.JPG

Le cupcakes mi sembravano troppo femminili e così ho optato per una coppia di mestoli stilizzati.

P1070585.JPG

Sarà utile davvero come grembiule considerato quanto si sporcano i bambini quando aiutano a cucinare? 

P1070586.JPG

Boh, io intanto mi sono divertita un sacco a pensarlo ed a cucirlo!

Grembiuli

P1070575.JPG
P1070576.JPG
P1070577.JPG
P1070578.JPG
P1070579.JPG
P1070580.JPG

Comincia l’epoca delle festine di compleanno dei compagni di classe di Orlando.

P1070575.JPG

E visto che fuori fa freddo e io non riesco molto ad uscire col piccolino a fare acquisti ho deciso di regalare qualcosa di fatto a mano.

P1070576.JPG

Le festeggiate sono due bimbe alle quali spero piaccia fare i biscotti e i dolci come ad Orli, nel qual caso questi grembiulini torneranno utili.

P1070577.JPG

Per confezionarli ho scelto del lino grosso per il dritto e del cotone a nido d’ape per il rovescio.

P1070578.JPG

E poi ovviamente pezzi e pezzettini di feltro e pizzi per le cupcakes.

P1070579.JPG

Ed eccoli impacchettati pronti per la festa.

P1070580.JPG

 

Portamonete “Ruby”

P1070359.JPG
P1070360.JPG
P1070363.JPG
P1070365.JPG
P1070366.JPG

Metti un bimbo grande che va all’asilo al mattino lasciando respirare la sua mamma per qualche oretta …

P1070359.JPG

… metti un neonato buonissimo che mangia e dorme solamente e lascia alla mamma un sacco di tempo …

P1070360.JPG

… metti un desiderio compulsivo della mamma per fare qualcos’altro che non sia cambiar pannolini, allattare o legger libri e giocare … 

P1070363.JPG

… metti dei ritagli di stoffe bellissimi trovati a niente e delle sfiziose cornicette di metallo … 

P1070365.JPG

… ed ecco cosa salta fuori!

P1070366.JPG

La produzione continua …

 

Last minute doggy costume

P1070250.JPG
P1070254.JPG
P1070257.JPG
P1070258.JPG
P1070260.JPG

Ieri Orlando torna a casa e nello diario dell’asilo c’è una comunicazione che l’indomani ci sarà una festa di Halloween in cui i bimbi possono andare mascherati … panico!!!

P1070250.JPG

Sì perchè io mica ci pensavo alla festa in maschera per Halloween (in fondo da noi ci si traveste a Carnevale).

P1070254.JPG

Quindi ieri nel pomeriggio, mentre Orlando dormiva, ho improvvisato con del feltro e del vecchio pile che avevo a casa un costumino, moooolto approssimativo, da cagnolino. Altro di più complesso o spaventoso in puro tema Halloween non mi veniva in mente …

P1070257.JPG

Lui in realtà pensava, cioè, avrebbe voluto, essere uno stegosauro con le placche e la coda acuminata … e noi abbiamo retto il gioco 🙂 (se no a dirgli che era un cagnolino si strappava tutto di dosso).

P1070258.JPG

Ho attaccato una coda a dei pantaloni normali e un tondo di feltro ad una maglia che si intonava ai pantaloni (che fortuna!). Poi ho fatto una specie di cerchiello elastico con due orecchie cucite.

P1070260.JPG

Tocco finale la mascherina! Eh no, quella arriva dall’angolo occasioni dell’Ikea, per la modica cifra di 10 cent, ha!

E due …

P1060959.JPG
P1060960.JPG
P1060967.JPG
P1060969.JPG

Oggi è nata la seconda creatura della mia collezione di portamonete o borsellini che dir si voglia.

P1060959.JPG

Sempre unendo la novità delle chiusure alle stoffe varie che ho in casa (in questo caso questa preziosa stoffa operata e ritagli di cotone stampato “Liberty”).

P1060960.JPG

E’ così divertente farli e trovo che siano anche belli capienti, considerata la dimensione.

P1060967.JPG

Prossimamente, tempo permettendo, mi sbizzarrirò in nuove forme e combinazioni sempre diverse!

P1060969.JPG

 

Ultime creazioni

P1060947.JPG
P1060952.JPG
P1060954.JPG
P1060946.JPG

P1060946.JPG

Ultimamente questa è la mia nuova ossessione-mania creativa: portamonete o borsine con chiusure in metallo a clic clac.

P1060947.JPG

Ne ho ordinate un bel po’ (di chiusure intendo) online qui e e mi sto dando da fare per creare dei bei modellini con le stoffe di tutti i tipi che ho in casa.

P1060952.JPG

Alcune saranno i miei prossimi regali di Natali, Compleanni e quant’altro per parenti e amiche, altre come questa prima creaturina andranno a rimpolpare la mia modesta bottega.

 

Bow top

P1060449.JPG
P1060450.JPG
P1060451.JPG
P1060452.JPG
P1060453.JPG
P1060454.JPG

P1060449.JPG

E’ stato molto divertente giocare ad accostare rimasugli di stoffe e pizzi avanzati per cercare una combinazione che potesse funzionare ma il jap pattern in sè è stato un po’ una delusione … 

P1060450.JPG

… la difficoltà è stata non tanto il decifrare e seguire le linee quanto indovinare quale taglia si è veramente (capivo solo il simbolo che indica i fianchi e mi sono basata su quello pur essendo io fatta un po’ a pera) nonchè una certa “mancanza di fitting” chiamiamola così. 

P1060453.JPG

L’idea che mi son fatta è che i corpi delle ragazze giapponesi sono meno formosi di quanto lo siano le europee (sicuramente di quanto lo sono io ora) e quindi un po’ mancano pences e curve che seguano le naturali rotondità di un corpo non taglia S. Le forme quindi ne risultano un po’ squadrate e a volte non proprio avvolgenti.

P1060452.JPG

Per fortuna che essendo un po’ sartina mi sono adattata il modello alle mie forme ma è stato un po’ dispendioso.

P1060454.JPG

Sono comunque soddisfatta del risultato e magari la prossima volta sceglierò una taglia più piccola se confezionerò un top.

 

E adesso a noi, jap!!!

P1060448.JPG

P1060448.JPG

E’ la mia prima volta che mi cimento con cartamodelli giapponesi, ma questi giornali di vestitini così sfiziosi e carini mi hanno conquistato … in fondo basta seguir le linee no? (Ehm, dopo averle identificate …)

Mah, speriamo bene, intanto almeno ci si prova. Bellissimi cartamodelli e servizio impeccabile in questo Etsy shop!

 

Un abito per l’estate

P1060128.JPG
P1060129.JPG
P1060130.JPG

P1060128.JPG

Voglia di farmi qualcosa di nuovo con della stoffa che avevo già dalla mia ex collezione.

P1060130.JPG

Voglia di non perderci troppo tempo (infatti è praticamente un rettangolone di stoffa con il corpetto arricciato cucendo col filo elastico al posto della solita spolina e con l’applicazione di una balza sotto e quattro bretelle che si anodano sulle spalle).

P1060129.JPG

Immancabili i fiorellini a uncinetto della mia mamma, ne fa di tutti i tipi e son così belli che li metterei dappertutto, perfino sulle mutande!