Acquisti inattesi e nuove amicizie

P1060342.JPG
P1060343.JPG
P1060344.JPG
P1060345.JPG
P1060349.JPG
P1060350.JPG
P1060370.JPG
P1060371.JPG

Finalmente una giornata tranquilla oggi cominciata con una bella passeggiata rilassata per la nostra stradina preferita che ha regalato ad Orlando una doppia sorpresa: un tigrottino di pezza e un pentolino di rame acquistati al mercatino allestito da una bambina fuori casa sua …

P1060342.JPG

e un garage molto atipico popolato da una piccola colonia di galline, con relativo gallo, accampati intorno ad una vecchia poltrona.

P1060343.JPG

Gli acquisti sono proseguiti poi per me al mercatino Pro-missioni della parrocchia dove ho trovato questi centrini-sottobicchieri fatti a mano da qualche nonnina del paese.

P1060344.JPG

Orlando ha subito messo a buon frutto le sue ultime spese improvvisando menu impossibili a base di erbe e formiche schiacciate …

P1060345.JPG

… mentre ci si riposava dalle fatiche dello shopping sfrenato in un bellissimo parco appena fuori il paese con un laghetto e tanti giochi per i bimbi.

P1060349.JPG

Anche al nostro hotel però non mancano i divertimenti per lui …

P1060350.JPG

… sotto forma di attrezzi e giochi vari e soprattutto di una bellissima tatina di nome Noemi, figlia dei proprietari, di quasi 2 anni …

P1060370.JPG

… che lo guida sicura tra le gioie del giocare a mamma casetta: “carooo, hai siatemato la sabbiera? Caroooo hai dato da bere ai fiori stasera?”, e via così … Uno spasso!!!

P1060371.JPG

 

Ricordi d’infanzia e tesori del sottobosco

P1060317.JPG
P1060318.JPG
P1060319.JPG
P1060320.JPG
P1060321.JPG
P1060323.JPG
P1060326.JPG
P1060327.JPG
P1060330.JPG
P1060332.JPG
P1060335.JPG
P1060338.JPG

P1060341.JPG

Dopo la giornata movimentata di ieri (di cui il faccino di Orli porta ancora netta traccia) oggi avevamo deciso di prencercela un po’ più comoda e fare al massimo una tranquilla passeggiata al mattino per poi dirigerci verso l’albergo appena dopo pranzo.

P1060317.JPG

In realtà, dopo aver fatto tappa nella frazione del paese dove c’è la casa (l’ultima in fondo al vicolo a destra) che ha ospitato tante delle mie estati da bambina  …

P1060318.JPG

… (e una di queste case del complesso è pure in vendita …

P1060319.JPG

… sarà un segno del destino?) …

P1060323.JPG

… abbiamo poi deviato per un sentiero sconosciuto per esplorare un po’ i dintorni …

P1060321.JPG

… e siamo finite raminghe per boschi trascinandoci dietro il passeggino su è giù per il sentiero … pant pant!

P1060327.JPG

Per fortuna un bosco è sempre un continuo di esperienze e incontri magici agli occhi di un bambino …

P1060326.JPG

… e quindi Orlando, un po’ di stanchezza a parte, era perennemente affascinato.

P1060330.JPG

Finalmente il bosco ha cominciato a diradare e ci ha regalato una radura costellata di fantastiche fragoline di bosco.

P1060332.JPG

Ed eccoci risbucare di nuovo al laghetto dove, dopo aver divorato il nostro pranzo al sacco e aver fatto un’immancabile tappa ai giochini del bar per un caffè della nonna e un giretto in giostra di Orli, ci siamo fiondate al campo base per collassare a letto.

P1060335.JPG

Chissà che domani non si riesca davvero a stare un po’ calme, cos’altro può succedere?! 🙂

P1060338.JPG

 

Gioie e dolori della vacanza

P1060295.JPG
P1060298.JPG
P1060301.JPG
P1060303.JPG
P1060311.JPG
P1060316.JPG

 

P1060295.JPG

Dopo una mattinata serena e spensierata …

P1060298.JPG

… passata tra giochini al bar e passeggiate attorno al laghetto …

P1060301.JPG

… ecco che dopo pranzo arriva un clamoroso capitombolo di Orlando che cade mentre correva con le manine in tasca (ed è quindi atterrato di faccia senza protezione alcuna!!!).

P1060303.JPG

C’è stato panico, sangue in bocca dappertutto, pianti disperati, tanta paura si fosse rotto un dente (ma a parte un taglio sulla gengiva non mi pare che traballi nessun dente) e quindi dopo tante coccole di mamma e una dose da cavallo di arnica in globuli e in crema sul viso il peggio sembra esser stato solo sfiorato e passato.

P1060311.JPG

Ora ci sono un bel naso  e labbro rossi e tumefatti alla Mastro Ciliegia ma il nostro pinocchietto pare essersi ripreso bene dallo spavento.

P1060316.JPG

Nonna e mamma invece hanno perso più o meno sei anni di vita dallo spavento … aahhh MAI FAR TENERE LE MANINE IN TASCA A BIMBI CHE CORRONO O ANCHE SOLO CAMMINANO!!! Sembra una cavolata ma è così pericoloso altrimenti. Adesso mi sono ripromessa tipo ex-voto (dato che poteva andar molto peggio) che cucio-sigillo TUTTE le tasche dei pantaloni di Orli, oh là!

 

Giornata al lago

P1060281.JPG
P1060282.JPG
P1060284.JPG
P1060285.JPG
P1060288.JPG
P1060290.JPG
P1060294.JPG

For daddy who’s at home working 🙁 while we are here on holiday, poor daddy!

P1060281.JPG

Our first day at the lake it’s been amazing.

P1060282.JPG

Lovely bright warm sunshine with a constant cool breeze: perfect weather!

P1060284.JPG

We spent the whole day at the lake, walking all around it and discovering it’s little treasures.

P1060285.JPG

A beautiful long walk between the woods and the fields.

P1060288.JPG

Lots of silvery fishes.

P1060290.JPG

So many iridescent dragon flies.

P1060294.JPG

Orlando was running around everywhere but still we had some time to relax and enjoy the scenery. We miss you daddy!

 

Lavarone

P1060276.JPG
P1060278.JPG
P1060279.JPG

 

P1060276.JPG

Sole splendente, un bel venticello fresco, verde lussureggiante, un laghetto dalle acque color giada … praticamente un sogno!

P1060278.JPG

C’è chi decisamente apprezza il panorama e non vede l’ora di tuffarsi nelle acque del laghetto. Ma questo domani, forse, e domani è un’altra storia.

P1060279.JPG

 

Si riparte!

Lavarone, domani arriviamo!!! Sopra l’Hotel “Nido verde” dove staremo per una decina di giorni. 

Sono andata per tante estati da bambina a Lavarone quando i miei adorati nonni materni (che non ci son più da tanti anni) prendevano un’appartamento in affitto e tutta la famiglia nadava a trovarli a turno.

Quanti meravigliosi ricordi mi riportano a quei periodi di vacanza da loro: la casa spartana ma sempre così ospitale, le passeggiate con mio nonno a funghi per i boschi ad imparare le varie specie, le spesette con mia nonna agli alimentari, il profumo del pane di montagna, il laghetto e i divertimenti semplici dei ragazzini, tutti i parenti attorno al tavolo … sono davvero curiosa di tornarci dopo più di vent’anni di assenza, chissà come sarà cambiato! Ma i luoghi della mia infanzia li ripercorrerò sicuramente con Orlando in mano e mia mamma al fianco. Sarà magari un po’ triste pensare che tanti degli affetti di quel tempo felice ci hanno lasciato ma torneranno anche tutti i ricordi belli di quelle persone che tanto e tanto di buono mi hanno dato nella vita!

Ormai siamo sconfitti …

P1060229.JPG
P1060230.JPG
P1060231.JPG
P1060232.JPG

P1060229.JPG

All’ennesimo acquazzone, all’ennesimo allagamento del villaggio ormai non so più che fare e che pensare …

P1060230.JPG

Ci si arrabatta come si può tra i pochi metri quadrati del bungalow e i giretti avventurosi nei pochi momenti di pausa del nubifragio.

P1060231.JPG

Ma se perfino io mi riduco ad andare a vedere la partita dell’Italia pur di vedere un po’ di vita e uscire un po’ vuol dire che siamo proprio messi male …

P1060232.JPG

 

Non lo dico troppo forte ma … c’è il sole!

P1060226.JPG
P1060227.JPG

P1060226.JPG

SSSSssssssshhhhhhhhhhhh …………… non diciamolo troppo forte ma  … c’è il sole!!!!!!!!!!!! Sì, un timido sole, ma è sempre sole, che ci permette di tornare in spiaggia a sfoggiare i nostri super trendy costumini e a fare gran lavori con i nostri ammenniccoli da spiaggia. Qui stiamo costruendo una piscina- beauty farm per i dinosauri (che poverini anche loro si sono un po’ stressati finora) con tanto di trattamenti talassoterapici a base di alghe fresche, chè non si vede?

P1060227.JPG

 

Mai gioire troppo presto

P1060224.JPG
P1060225.JPG

Evvvvvaaaaiiiii che c’è il soleeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!! Fiondiamoci in spiaggia e scordammoce o passato.

P1060224.JPG

E certo! Perchè se al mattino c’è il sole e addirittura ci si fida ad andare in spiaggia finalmente spogli, o meglio di costumino solamente vestiti, poi il pomeriggio ci pensa lui a farti ricredere che il tempo si sia sistemato … seee ma dove!?

P1060225.JPG