Vien giù che è un piacere

P1060215.JPG
P1060216.JPG
P1060217.JPG
P1060219.JPG
P1060220.JPG
P1060222.JPG

P1060215.JPG

Ecco questa è l’overture mattutina … incoraggiante eh?

P1060216.JPG

… il panorama è alquanto desolante ma noi non demordiamo e il morale tiene!

P1060217.JPG

Ci riproviamo a tirarci su con quella pastazza ai pomodorini fresci che fa tanto estate eh?

P1060219.JPG

Ecco appunto … beh, almeno ci abbiamo provato a non disperare ma di fronte all’acquazzone tropicale che si fa?

P1060220.JPG

Mah guardandola dal lato positivo, se tutto quel brutto ci fa godere di più il bel tempo forse ne è valsa la pena? Oddio, non è che son tanto convinta però…boh?!

P1060222.JPG

 

Le prime ombre all’orizzonte

P1060211.JPG
P1060214.JPG

 

P1060211.JPG

Ecco … ad essere proprio onesti non è che il tempo sia bellissimo, che faccia proprio caldo caldo, che si stia così bene in spiaggia in costume e che il cielo sia limpido e le previsioni rosee … ma dài che siamo in vacanza no? Magari andiamo a consolarci al bazar e cominciamo a spendere un po’ di soldi in giochi per Orlando?! Ahi ahi ahi, si sa che se il tempo è brutto un po’ di shopping rincuora.

P1060214.JPG

 

Si parte …

P1060205.JPG
P1060206.JPG
P1060208.JPG
P1060210.JPG

P1060205.JPG

Sotto i migliori presagi e le più grandi aspettative cominciano le due settimane di vacanza della famigliola felice.

P1060206.JPG

Con tutti gli annessi e connessi del caso: sole che splende, piattazzo di pasta con pomodorini freschi all’arrivo (che fa tanto estate!) …

P1060208.JPG

… nonchè il classicissimo gelato come merenda! Secchiello e paletta sono in borsa? Bene! Andiamo un po’ in spiaggia a giocare dài!

P1060210.JPG

Ma che me la racconto a fare?! In realtà sono qui a casa a Padova, una settimana dopo da queste foto, vestita come in pieno autunno, scappata ufficialmente dal villaggio (ufficiosamente avevo una visita medica da fare a casa), ancora piena di tutto il freddo e l’umido che mi son beccata al mare … ma comunque di bei ricordi ne abbiamo anche collezionati e quindi, giorno per giorno li voglio riportare perchè comunque poter andare un po’ in vacanza è sempre una fortuna e in fondo è stata anche una bella avventura!

Torneremo al nostro bungalow se il tempo si sistemerà un pochino ma intanto comincia il racconto della vacanza metereologicamente più strampalata che mi sia mai capitata.

 

Lago di Garda … paesaggi

IMG_0504
IMG_0520
IMG_0524
IMG_0536
P1060012.JPG
IMG_0577
IMG_0580
IMG_0583
IMG_0585
IMG_0591
IMG_0593
IMG_0602
IMG_0614
IMG_0645
IMG_0648

Rientriamo a Padova, dopo un mini tour con i nonni inglesi, con ancora la pace nel cuore e la bellezza negli occhi degli splendidi e rilassanti paesaggi  del Lago di Garda.

IMG_0504

La vista dalla piazzola camper di grannie e grandad.

IMG_0520

La vista dalla passeggiata pubblica che porta alle Grotte di Catullo sul promontorio di Sirmione.

IMG_0536

Le mura del castello di Sirmione.

P1060012.JPG

Lo splendido e caratteristico paesino di Borghetto di Valeggio sul Mincio.

IMG_0577

I prati sconfinati e brillanti del Parco Giardino Sigurtà.

IMG_0580

I giardini acquatici del Parco.

IMG_0585

Uno scorcio sulla valle del fiume Mincio.

IMG_0602

La spiaggia del nostro camping.

IMG_0645

Una passeggiata in laguna prima di cena.

IMG_0648

E il pontile al tramonto.

 

Mare

P1050970.JPG
P1050971.JPG
P1050974.JPG
P1050978.JPG

 

P1050970.JPG

Sotto un cielo a dir poco minaccioso abbiamo passato la giornata tra Duna Verde e Caorle in cerca di un campeggio-villaggio per trascorrere un paio di settimane io, la nonna ed Orli.

P1050971.JPG

Era davvero freddo, tirava vento e sembrava quasi inverno  ma anche così la spiaggia e il mare erano suggestivi. 

P1050974.JPG

Nel pomeriggio poi il cielo si è leggermente aperto e non abbiamo rinunciato ad una lunga passeggiata sull’arenile a caccia di conchiglie e pezzetti di legno dalle forme strane.

P1050978.JPG

Alla fine siam tornati a casa stanchi ma felici, con una prenotazione fatta (così la nonna sta più tranquilla) e un sacchettino un po’ tanto puzzolente di conchiglie da lavare per bene.

 

Trauttmansdorff gardens

P1050794.JPG
P1050795.JPG
P1050798.JPG
P1050800.JPG
P1050804.JPG
P1050809.JPG
P1050810.JPG
P1050815.JPG
P1050820.JPG

Non pensavo di poter passare così tanto tempo in un luogo tanto ricco di bellezza, attrazioni  come questo meraviglioso giardino del castello di Trauttmansdorff, è stata una vera sorpresa!

P1050794.JPG

Abbiamo gironzolato per quasi sei ore e non ci siamo mai annoiati!

P1050795.JPG

Orlando ha avuto modo di vedere e conoscere tantissime meraviglie della natura tra piante, fiori, alberi e animali.

P1050798.JPG

Ovunque c’era qualcosa di colorato, profumato e delizioso da contemplare.

P1050800.JPG

Orli ha passato momenti interminabili ad ammirare i pesci del lago (carpe giganti e multicolori) e i pavoni sulle sue rive.

P1050804.JPG

Ma non mancavano anche altre attrazioni più d’effetto per i bambini come ponti di corda sospesi sul fiume, installazioni sonore e tante altre curiosità originalissime.

P1050809.JPG

La pace e l’armonia sono comunque le sensazioni più forti che questo luogo magico ti lascia. 

P1050810.JPG

La nostra minivacanza è stata un vero toccasana, ottimo cibo, aria sana, natura in tutto il suo splendore, che si può voler di più!

P1050815.JPG

Al ritorno ci siamo fermati a Riva del Garda che mi ricordavo bellissima. 

P1050820.JPG

Putroppo un vento gelido e fortissimo sferzava il paese e rendeva quasi impraticabile il lungo lago quindi ci siamo reinfilati in auto e siam tornati a casetta.

Schenna

P1050754.JPG
P1050755.JPG
P1050758.JPG
P1050759.JPG
P1050760.JPG
P1050761.JPG
P1050766.JPG
P1050767.JPG
P1050768.JPG
P1050769.JPG
P1050771.JPG

Il sole splende sulla nostra minivacanza in Alto Adige, qui siamo a Schenna (Scena) vicino a Merano, splendido paesino tra i monti.

P1050754.JPG

Il nostro hotel (Ifinger) era estremamente child friendly con una bellissima sala giochi e spazi ampi adatti ai bimbi.

P1050755.JPG

A 5 minuti di passeggiata dall’hotel abbiamo scoperto un bellissimo maso, che è anche un ottimo ristorante.

P1050758.JPG

Non potevamo non esplorare la rimessa dove due trattori fiammanti hanno intrattenuto Orli per mezz’ora.

P1050759.JPG

Abbiamo poi curiosato tra gli ambienti del maso rimasti intatti da secoli.

P1050760.JPG

Infine abbiamo preso una limonata sotto il sole ancora caldissimo di fine pomeriggio.

P1050761.JPG

Prima di cena poi, passeggiata al castello del paese, davvero suggestivo e dalla splendida posizione che domina la vallata.

P1050766.JPG

Purtroppo non era agibile a bambini con meno di 6 anni quindi ci siamo limitati a stare nel cortile.

P1050767.JPG

E anche qui Orli ha trovato qualcosa di interessante, la statua di pietra alla quale parlava …

P1050768.JPG

E dopo tutta questa cultura un po’ di sano e spensierato gioco.

P1050769.JPG

Finalmente a letto, dopo una giornata intensa, cullati dal rumore del vento ed estasiati dal panorama che si godeva dalla nostra finestra.

P1050771.JPG

 

Sole, lago e manicaretti

P1050481.JPG
P1050483.JPG
P1050484.JPG
P1050485.JPG
P1050486.JPG
P1050489.JPG
P1050493.JPG
P1050497.JPG
P1050498.JPG

Anche domenica scorsa siamo andati al lago e per fortuna la giornata era splendida!

P1050483.JPG

Faceva un calduccio quasi irreale dopo tutto il freddo delle scorse settimane.

P1050484.JPG

Abbiamo passato momenti interminabili a guardare l’acqua del lago e i riflessi del sole su di essa.

P1050485.JPG

Era magnificamente rilassante, perfino per Orlando che infatti era buonissimo e non si agitava dappertutto come il suo solito.

P1050486.JPG

A pranzo poi siamo andati al nostro solito ristorantino e mi sono lanciata in un menù a base di pesce.

P1050489.JPG

Mi è arrivata una zuppa di cozze fantastica (giuro la migliore che io abbia mai mangiato!)…

P1050493.JPG

… e un delizioso secondo di filetti di orata all’ortolana, saporitissimo ma ultra delicato.

P1050497.JPG

E dopo pranzo, di nuovo a passeggiare per ore sotto un piacevolissimo sole. Giornata perfetta!

P1050498.JPG

 

Lago di Garda

P1040993.JPG
P1040994.JPG
P1040996.JPG
P1050004.JPG
P1050014.JPG
P1050015.JPG
P1050016.JPG
P1050019.JPG
P1050022.JPG
P1050024.JPG
P1050028.JPG
P1050033.JPG
P1050038.JPG
P1050039.JPG
P1050040.JPG
P1050042.JPG
P1050050.JPG
DSC_0251.JPG
DSC_0256.JPG
DSC_0268.JPG
DSC_0294.JPG
DSC_0300.JPG
DSC_0303.JPG
DSC_0309.JPG
DSC_0311.JPG
DSC_0325.JPG
DSC_0338.JPG
DSC_0345.JPG
DSC_0347.JPG
DSC_0352.JPG
DSC_0360.JPG

 

P1040993.JPGP1040996.JPG

 

P1050015.JPGP1050004.JPG

P1050016.JPGP1050022.JPG

P1050019.JPGP1050028.JPG

P1050024.JPGP1050022.JPG

P1040994.JPGDSC_0251.JPG

 

P1050039.JPGP1050033.JPG

P1050040.JPG

P1050050.JPGP1050042.JPG

DSC_0256.JPGDSC_0294.JPG

 

DSC_0303.JPGDSC_0311.JPG

DSC_0325.JPG

DSC_0338.JPGDSC_0345.JPG

DSC_0352.JPGDSC_0347.JPG

Ecco la nostra giornata al lago domenica scorsa. Passeggiate sul lungo lago da Bardolino a Cisano fermandosi ogni due minuti per toccare l’acqua o dar da mangiare alle anatre o giocare con i sassi della riva e le canne. Un pranzo veloce in un ristorantino sul lago. Ancora una passeggiat stavolta a Lazise e poi di nuovo verso casa al tramonto.

Adoriamo il lago di Garda!

 

Una passeggiata nel bosco.

P1030805
P1030810
P1030812
P1030814
P1030817
P1030823
P1030821
P1030826
P1030832
P1030834
P1030828

E’ strano come quando sei nato in un luogo finisci a volte per conoscerlo meno di coloro che vi si sono trasferiti da lontano…mi è successo sabato scorso quando wondermike mi ha proposto di seguire uno degli itinerari proposti dal sito del Parco dei Colli Euganei. Io mi ero sempre lamentata invece che i nostri colli sono belli ma non ci sono passeggiate… beh forse vent’anni fa ma adesso sì e sono bellissime!

P1030810P1030805

Noi abbiamo seguito il sentiero del Monte Rosso e anche se non siamo riusciti ad addentrarci oltre poco più dell’inizio (lui ha voluto il passeggino, io pendevo per lo zaino e avrei fatto bene ad insistere!) è stata comunque una bella passeggiata.

P1030812P1030817

Con il sole poi i colori dell’autunno erano magnifici.

P1030823P1030832

Bellissimo anche il parco di fronte a Villa Bembiana all’inizio del percorso.

P1030821P1030826

La prossima volta proveremo anche gli altri percorsi e partiremo organizzati meglio, soprattutto zaino (con orli dentro) in spalla!

P1030834P1030828

Woodbridge long weekend

P1030764
P1030697
P1030703
P1030710
P1030716
P1030722
P1030725
P1030734
P1030740
P1030744
P1030745
P1030749
P1030751
P1030752
P1030756
P1030763
P1030767

Ecco alcune memorie del nostro mini break in Inghilterra con i nonni di Orlando, gli zii e le sue adorate cuginette.

P1030697P1030703

E’ ancora buio quando ci svegliamo ma dopo poco ecco che la luce comincia a spandersi nel cielo. Siamo tutti emozionati e non vediamo l’ora di partire. Per fortuna Orlando adora gli aerei e quindi l’aeroporto per lui è una continua esperienza meravigliosa.

P1030710P1030716

Per non parlare del volo stesso con tutte quelle nuvole da guardare a perdita d’occhio.

P1030722P1030725

Ed eccoci finalmente in Inghilterra, di corsa verso i nonni che ci aspettano. Poi a casa ecco che arriva il primo splendido regalino, un maglioncino fatto a maglia da grannie Elizabeth.

P1030734P1030740

La mia adorabile suocera mi ha fatto conoscere questo negozietto di craft strapieno di ogni sorta di meraviglia. Per il resto i nostri giorni sono trascorsi tra passeggiate lungo il fiume…

P1030744P1030745

… a guardare le barche che risalgono fino al porticciolo… e giochi a non finire con le cuginette.

P1030749P1030751

E nonostante qualche ora di pioggia il tempo è stato assai clemente e ci ha permesso di passare un sacco di tempo all’aperto …

P1030752P1030756

… a scoprire ad esempio i tesori di un bosco in autunno.

P1030764P1030767

Il tempo è volato e dopo un’ultima bellissima giornata ad Ipswitch, in visita ad una casa nobiliare e in giro per un po’ di shopping, era già tempo di tornare a casa.

Io già conto i giorni fino al nostro prossimo viaggetto quando tornerò nella carinissima Woodbridge ad abbracciare la mia splendida famiglia acquisita!

Oh Venezia…

P1030590
P1030610
P1030616
P1030638
P1030659
P1030599

Sempre meravigliosa Venezia … siamo andati ieri ad incontrare una cugina inglese di wondermike che ha portato in vacanza la figlia appena laureata in arte contemporanea, per vedere la biennale. Adorabili madre e figlia!

P1030590

Il viaggio (un po’ d’auto poi autobus, vaporetto,piedi e idem inverso al ritorno) è stato un po’ lungo ma una volta lì ne è valsa la pena, era poi una splendida giornata.

P1030610

Non è che Venezia sia proprio facile facile con un bimbo di 20 mesi ma col nostro affezionato marsupio abbiamo risolto il problema per la maggior parte del tragitto.

P1030616

All’Arsenale c’erano parcheggiate delle immense navi da crociera e Orli era affascinato …

P1030638

Eccolo con le cugine inglesi.

P1030659

Mi rendo conto di essere fortunata a vivere tanto vicino ad una città così meravigliosa!

P1030599