Donne con la stoffa

In questi ultimi giorni ho maturato l’intenzione di fissare il ricordo e parlare un po’ più a fondo delle meravigliose donne che ho avuto il piacere di incontrare lungo il mio percorso di vita come donna e come artigiana.

Alcune di loro sono quasi delle sorelle, altre sono delle care amiche ed altre ancora semplici conoscenti. Ci sono tra loro delle mamme ma anche single; concittadine anzi quasi vicine di casa, come pure  lontane compagne delle mie avventure expat.

Tutte loro però sono accomunate da un elemento che le contraddistingue: una passione!

“Donne con la stoffa” sarà un collage di brevi interviste-monografie per raccontare la storia professionale di queste donne, i loro sogni, i loro traguardi, la lotta per trovare la loro realizzazione personale. Metterà forse anche a nudo le incertezze e le difficoltà del voler seguire il proprio talento, ma comunque spero sia fonte di ispirazione e incoraggiamento per chiunque stia cercando la propria strada, me compresa!

La “stoffa” del titolo non è solo di quelle che hanno a che fare in qualche modo con i tessuti ma è un omaggio a quella carica creativa che tutte loro hanno dentro e manifestano nel loro proprio modo, unico e personale.

Questi i nomi ed un breve profilo delle mie prossime future intervistate:

Alice Ferrazzi – mamma di due bimbe e creatrice di originalissimi cappelli, coprispalle, sciarpe e altri accessori d’abbigliamento riccamente decorati e colorati.

Jennifer DePodesta – americana italianizzata per amore, mamma di una bimba, istruttrice yoga e designer di una linea esclusiva di borse e accessori yoga. Da poco ha lasciato la città per la vita in the country e quindi sta ridisegnando le sue prospettive.

Patricia Rosin – berlinese trasferita in Italia per amore, realizza splendidi quadri traboccanti di colore utilizzando vari materiali e tecniche.

Marta Benincà – un’attenta e scrupolosa naturopata che si avvale di diverse tecniche olistiche per la prevenzione ed il riequilibrio fisico ed energetico. Mia cara amica da più di vent’anni.

Christina Buhler – svizzera, vive a Roma con i suoi due bimbi e il marito, modellista dall’eccelsa professionalità e insegnante. la mia musa, idolo e sorella ideale.

Bettina Strigl – tedesca, ha rivoluzionato la sua carriera dopo il matrimonio con un italiano e ora, mamma di un bambino, gestisce un elegante bed and breakfast nella città di Padova.

Presto arriverà la prima donna e il mio omaggio a lei e alla nostra amicizia.

Oh Venezia…

P1030590
P1030610
P1030616
P1030638
P1030659
P1030599

Sempre meravigliosa Venezia … siamo andati ieri ad incontrare una cugina inglese di wondermike che ha portato in vacanza la figlia appena laureata in arte contemporanea, per vedere la biennale. Adorabili madre e figlia!

P1030590

Il viaggio (un po’ d’auto poi autobus, vaporetto,piedi e idem inverso al ritorno) è stato un po’ lungo ma una volta lì ne è valsa la pena, era poi una splendida giornata.

P1030610

Non è che Venezia sia proprio facile facile con un bimbo di 20 mesi ma col nostro affezionato marsupio abbiamo risolto il problema per la maggior parte del tragitto.

P1030616

All’Arsenale c’erano parcheggiate delle immense navi da crociera e Orli era affascinato …

P1030638

Eccolo con le cugine inglesi.

P1030659

Mi rendo conto di essere fortunata a vivere tanto vicino ad una città così meravigliosa!

P1030599

La notte prima delle nozze …

P1030371
P1030378
P1030383
P1030391
P1030393
P1030402
P1030406
P1030413
P1030414
P1030416

Da poco si è sposata Agnes, un’ amica francese che in questo momento si sta godendo il sole delle Maldive in viaggio di nozze!

P1030371

La serata prima delle nozze ci ha invitati tutti a casa sua per festeggiare, sì, mariti compresi.

P1030378

Ci tenevo che come regalo avesse qualcosa che ho fatto io, una sottoveste di raso stretch rosso fuoco, proprio da prima notte di nozze!

P1030383

Spero tanto abbia gradito.

P1030391

Il suo sorriso e il suo abbraccio sono stati un sì!

P1030393

La serata è stata una splendida occasione per ritrovarci tra amiche e chiaccherare,

P1030402

in fondo con i bambini nessuno esce più la sera.

P1030406

Questa chicca sotto è la personalizzazione delle scarpe (un paio unico al mondo), un pensiero del futuro marito che lavora per Louis Vuitton qui in Italia. Pur non essendo io fashion-ista l’ho trovata un’idea molto romantica da parte sua.

P1030413

Ecco qui della concorrenza un po’ più osè alla mia lingerie da notte …

P1030414

Congratulazioni Agnes, ti auguro tutto l’amore e la gioia possibili!

P1030416

Amici vicini e lontani…

P1030176
P1030181
P1030189
P1030187

Nel pomeriggio siamo andati della nostra amica Marta dove c’erano anche Barbara ex padovana trasferita in Sardegna per amore di Massimo, suo marito, con il quale ha avuto Margherita di quasi 3 anni e la piccola Bianca di 8 mesi.

P1030176

Orli si è fatto sbaciucchiare e tiranneggiare da Margherita e si è divertito un mondo con lei.

P1030181

E noi tre donne, che ci conosciamo da quasi 20 anni,  ci siamo raccontate quanto più possibile nei pochi minuti in cui i bambini ci lasciavano chiaccherare.

P1030189

Marta ha una splendida casa nuova, che ero curiosissima di vedere, piena di colore e personalità. Lei è una favolosa terapista e naturopata (che mi ha aiutato a uscire dalla depressione post partum) e all’interno della casa c’è anche il suo studio.

P1030187

E’ stato un pomeriggio davvero bellissimo!

Baby group

P1030108
P1030113
P1030114
P1030115

Questo magnifico giardinetto con tanto di tavola imbandita ci ha accolto per un simpaticissimo baby group oggi, ospite Geraldine, mamma francese di tre bimbi.

P1030108

Orli era talmente affascinato da tutti i giocattoli nuovi messi a disposizione che non sapeva da dove cominciare.

P1030113

La nostra gentile ospite non ha certo trascurato noi mamme comunque e ci ha viziato con una splendida colazione.

P1030114

Il tempo poi ci ha assistito e si stava davvero bene fuori.

P1030115

Grazie quindi alla dolcissima ospite Geraldine e alle altre mamme ILoP che hanno partecipato!

24th Sept ILoP lunch

P1030003
P1030002
P1020997
P1020989
P1020991

Oggi le International Ladies of Padua si sono riunite per uno splendido e ricco pranzo di inizio anno.

La giornata era magnifica e mentre alcune di noi si sono piazzate nell’area esterna “chill out”…

P1030003

le altre hanno rumorosamente e amabilmente chiaccherato, in tutte le lingue, nell’enorme taverna della nostra ospite Regina, assaporando manicaretti opera di tutte noi! (Ebbene sì anch’io ho portato il mio modesto contributo nella forma di un apple crumble).

P1030002

Si è discusso delle nuove attività proposte dal gruppo e si sono accolte le new entries di quest’anno.

P1020997

Orli ovviamente è venuto con me e per fortuna aveva da giocare con altri amichetti…

P1020989

…e tanti giochi offerti dall’ospite.

P1020991

Sunday pinic

IMG_1170
IMG_1176
IMG_1222
IMG_1161
IMG_1242
IMG_1321

This was indeed a great picnic!

Beautiful location at Agnes and Ludovic’s house, plenty of delicious food all made by the guests, super wine provided by the hosts, clear sunny day and wonderful company: the receipt for success.

Thank you all friends and special thanks to Ludovic for these awesome pics!

IMG_1170

Eravamo in più di trenta persone a questo magnifico picnic organizzato da Agnes e Ludovic nel cortile della loro splendida casa.

IMG_1176

Ottimo il vino (certo, francese!) e deliziose le pietanze (ogni ospite ha cucinato o portato qualcosa).

IMG_1222

C’erano tanti bambini che hanno giocato liberamente tutto il pomeriggio tra di loro lasciando il tempo a mamme e papà di chiaccherare piacevolmente.

IMG_1161

E cosa c’è di meglio che un’allegra compagnia, con persone da tante parti diverse del mondo.

IMG_1242

Grazie a tutti voi amici e un grazie particolare alla bravissima Agnes e a Ludovic per queste splendide foto!

IMG_1321

Che onore !

Orli on ilop site 1Questa è stata proprio una bella sorpresa: scoprire non una ma ben due foto di Orli sul sito delle International ladies of Padua!

Lui viene sempre con me durante le varie activities e quindi ormai le ragazze hanno imparato a conoscerlo e si sono affezionate.

Ci sono poi anche altri bimbi e i nostri babygroup sono una grande risorsa per loro e per noi mamme. Ci si scambia consigli e si confrontano i vari stili dell’ esser mamma.

Questo weekend sarò ospite di un picnic organizzato da un’amica francese nel suo bellissimo giardino di casa.

La settimana prossima sarà la volta di un pranzo collettivo con tutte le Ladies, ospiti di una ragazza tedesca. Ognuna di noi porterà qualcosa e sono curiosissima di assaggiare i vari manicaretti. Io penso che porterò un’ apple crumble, facile e già un po’ autunnale…speriamo bene.

Poi sarà la volta di un altro babygroup da una mamma francese.

orli on ilop site 2Ma le attività non si limitano a pranzi e giochi tra bimbi, ci sono book clubs, gite guidate e scampagnate nella natura, lezioni di varie lingue e di storia d’Italia, nonchè tante altre interessantissime occasioni di ampliare le nostre conoscenze e vedute.

Personalmente vorrei tanto offrire a questo fantastico gruppo un po’ del mio tempo organizzando un mini-corso di cucito creativo e ora che Orlando ha cominciato a stare anche un po’ con la baby-sitter e forse andrà anche all’asilo per qualche ora a settimana, forse avrò finalmente il tempo per mettere insieme qualcosa di interessante per loro.

Unico problema: le faccio venire a casa mia portando la macchina da cucire per tre piani senza ascensore? Boh vedremo come gestire la cosa.

Io intanto sogno.

Cari zii dal giappone…

P1020930
P1020931
P1020939
P1020946
P1020949
P1020953

Ecco, è ufficiale: Orlando ha adottato dei nuovi zii!

Francesco (italianissimo ma innamorato del giappone, nostro caro amico e testimone di nozze) e Manami (dolcissima fanciulla, soprano innamorata dell’Italia) sono venuti a trovarci durante un loro viaggio in Italia.

Ci hanno portato un sacco di splendidi regalini (che meritano un post a parte) e hanno subito familiarizzato con Orli che, solitamente schivo con le facce nuove, li ha accolti alla grande.

P1020930

Dal canto loro gli zii si sono fatti adorare da lui giocando sempre e dandogli la massima attenzione.

P1020931

Lui rideva sempre con loro e diventava matto per ogni nuova trovata (qui Franci che spiega i rudimenti dell’ippica…)

P1020939

Orli era totalmente rapito dalla dolcezza e dall’eleganza d’animo della zia Manami…si scioglieva in gran sorrisi.

P1020946

La loro visita è stata breve ma piena di affetto e di gioia di stare insieme.

P1020949

Manami e Francesco si sposeranno presto, siamo felicissimi per loro e non vediamo l’ora di rivederli!

P1020953

Avere amici così cari scalda il cuore, anche se stanno dall’altra parte del mondo.

Grazie zii giapponesi, vi voglio bene! Orli

Weekend in Lessinia

collage barbecue molina
collage-scivolo-molina
collage-malga-lessinia
collage-formaggi-molina

Certo che avere degli amici cari con cui trascorrere il weekend è già un regalo per me, se poi pure abitano in un bellissimo posto  e ti invitano ad andare a trovarli e a stare da loro allora è ancora meglio!

Qui siamo a Molina di Fumane un paesello di pochissime anime all’interno del parco della Lessinia, qui le case sono tutte in pietra e sono raccolte attorno a delle corti che costituivano il centro vitale delle microcomunità rurali. Una passeggiata dal centro del paese conduce in dieci minuti all’entrata del meraviglioso parco delle cascate.

I nostri amici ci hanno accolto con una splendida tavola imbandita e un barbecue di arrosticini fumanti…intorno a noi c’erano solo alberi, fiori e dolci colline.

collage barbecue molina

Nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata al vecchio Mulin de Lorenzo e il tempo è trascorso nella rilassatezza più totale. Qui la vita scorre lenta e la pace che regna porta ad assecondare i ritmi della natura.

collage-scivolo-molina

Il mattino seguente ci aspettava una squisita apple crumble opera di Jennifer e dopo una breve sosta ad uno spaccio di formaggi di capra fantastico (mai provati formaggi più buoni!!) ci siamo diretti a Malga Lessinia per pranzo.

collage-formaggi-molina

Il sole andava e veniva  e a tratti faceva davvero freddo ma il posto è bellissimo, perso tra i pascoli d’altura, e la malga era molto caratteristica con un ricco menù di piatti caratteristici montani.

Orli ha giocato con Sofia, ha corso dappertutto, ha guardato le mucche, ha mangiato gnocchi mentre io e daddy ci siamo goduti la compagnia dei nostri amici e abbiamo trascorso delle ore davvero piacevoli.

collage-malga-lessinia

Grazie quindi a Jennifer, Matteo e Sofia, siamo stati davvero benissimo e torneremo presto!!!

E un bellissimo pomeriggio!

P1020687
P1020689
P1020690
P1020694
P1020692
P1020693

Alla nostra mattinata movimentata è seguito un pomeriggio altrettanto attivo: siamo andati con Orli dalla nostra amica Alice (al centro nella foto, alle prese col computer…) che è mamma di due splendide bimbe ed è anche un’estremamente talentuosa creatrice di accessori (ma la sua arte merita un post a parte!).

P1020687

Ci hanno raggiunto altre amiche mamme ed il pomeriggio è volato in mille chiacchere tra il vocio di bambini che giocavano liberi e scatenati nell’enorme giardino.

P1020689

Orli nella foga del gioco è volato muso a terra e ha rimediato il bernoccolo finora più grande nella storia della sua vita, qui opportunamente coperto di crema all’arnica e dopo avergli somministrato 4 granuli di arnica per attutire lo shock del colpo (questa combinazione di granuli omeopatici e crema per me funziona davvero perchè la botta era forte ma lui si è calmato subito e il bozzo era ridottissimo!)

P1020690

P1020694

Alice ci ha pure preparato una merenda con tanto di banchetto e panchine per piccoli ….

P1020693

…mentre noi mamme ci godevamo il fresco all’ombra.

Queste poche ore passate in compagnia di amiche a discutere di tutto e di niente, a scambiarsi idee, consigli, pettegolezzi e quant’altro sono il mio carburante!

Orli è fantastico e divertente ma è anche faticoso e ogni tanto interrompere la routine dello stare sempre e solo con lui è per me un toccasana i cui effetti positivi vanno anche indirettamente a lui, quindi…benvengano questi pomeriggi di socialità tra mamme e bimbi.

Bisogna solo impegnarsi a organizzarli più spesso!